Francesco Di Tano

Avv. Ph.D. Francesco Di Tano
Avv. Ph.D. Francesco Di Tano

Francesco Di Tano è assegnista di ricerca presso il CIRSFID – Alma Mater Studiorum Università di Bologna e dottore di ricerca in Diritto e Nuove Tecnologie, conseguito nel 2017 presso il medesimo ateneo.
Ha collaborato, a partire dall’anno 2012, con le cattedre di Informatica Giuridica e Informatica Giuridica Avanzata presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Statale di Milano, prof. Giovanni Ziccardi e prof. Pierluigi Perri, ricoprendo il ruolo di cultore della materia.

È, inoltre, avvocato iscritto all’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia dal 2012, e si occupa di diritto penale, diritto civile, diritto societario e diritto dell’informatica.

Da sempre interessato ai temi dell’informatica e delle nuove tecnologie, ha intrapreso il percorso della specializzazione nell’ambito del diritto delle nuove tecnologie, conseguendo, nel 2011, il Master in Diritto delle Nuove Tecnologie e Informatica Giuridica presso l’Università di Bologna.

Nel novembre 2009, si è laureato in Giurisprudenza presso la medesima Università di Bologna con il massimo dei voti (110 e lode), discutendo una tesi in diritto penale dal titolo “Lesioni in ambito sportivo e diritto penale”, relatore prof. Stefano Canestrari. Nel medesimo anno, ha conseguito, sempre a Bologna, un Master breve in Diritto dello Sport (2009), organizzato da “Altalex“.

Francesco Di Tano parla italiano e inglese ed è autore di articoli scientifici in materia di diritto delle nuove tecnologie e diritto penale, reperibili alla pagina Pubblicazioni.